Correva l'anno 1984


logo old mcps.jpgCopia di Polizia004stacconeddu


Nelle foto l'Agente della Polizia Stradale Antonio Stacconeddu, 1926-2006, presso il C.A.P.S. di Cesena (FC) e alla Sezione Polstrada di Nuoro (NU) (per gentile concessione del figlio Giampaolo)
Il Moto Club Polizia di Stato nasce a Sanremo nel 1984 dall’idea di un gruppo di agenti della Polizia di Stato, appassionati di mototurismo, con l’intento di portare il nome e l’immagine dell’Amministrazione al di fuori dei consueti schemi.
Nel 1986 la comunità annoverava 150 iscritti, disseminati in tutta Italia con una sezione distaccata a Firenze e, dal 1990 alla fine del decennio, ha partecipato a numerosi motoraduni in diverse zone d’Italia ed organizzato la Gara in salita a livello Nazionale denominata “San Romolo – Monte Bignone”, certificata FMI.
Il Moto Club ha avuto vita sino al 2001, anno in cui non fu più richiesta affiliazione e quota societaria, finendo nel dimenticatoio-

2010 La rinascita



Dal 2009 al 2017 alcuni appartenenti, appassionati di mototurismo, hanno deciso di far rivivere il Moto Club (associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro), nuovamente affiliato alla FMI, Federazione Motociclistica Italiana, con il duplice intento di rinnovare un sodalizio che, oltre ad avere dato lustro all’immagine della Polizia di Stato anche nel campo del motociclismo, potrà servire da ulteriore strumento di aggregazione tra gli appartenenti all’Istituzione ed il mondo delle due ruote.
Dal 2018 il Moto Club Polizia di Stato , stilava il nuovo statuto e da Associazione Sportiva Dilettantistica ASD, diventa ARC Associazione Ricreativa Culturale e pertanto usciva dalla FMI . Ciò non comporta a parte l'iscrizione alla FMI alcun cambiamento in seno al Moto Club, anzi rispetto ai vincoli associativi che prima comportava, ora si trova nella totale indipendenza di stilare il proprio calendario manifestazioni .
Gli scopi dell’associazione sono:
- Rafforzare lo spirito di corpo tra colleghi in servizio ed in quiescenza;
- Promuovere l’immagine della Polizia di Stato accogliendo coloro che ritengono che la
pratica del motociclismo in forma collettiva possa accrescere la positiva idea
dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza su disponibilità e sensibilità all’aspetto
sociale;
- Organizzare eventi socio-turistici e ricreativi orientati anche alla raccolta di fondi da
destinare al Piano Cronici della Polizia di Stato “Marco Valerio” ovvero all’assistenza a
soggetti, Enti o strutture private con comprovato bisogno;
- Promuovere gite turistico-culturali;
- Promuovere attività sportive, formative e ricreative non agonistiche;
- Collaborare con le Istituzioni per attività di ricerca, antincendio boschivo, protezione civile,
soccorso, scorte tecniche e quanto altro richieda l’impiego di mezzi e specializzazioni in
disponibilità dell’associazione;
- Collaborare ed assistere altre realtà nell’attuazione dei loro scopi sociali se convergenti
con i propri.

MCPS nel sociale

24215_1287588441320_1578463907_683215_8155529_n
Piacenza, il MCPS nella Maratona for UNICEF, nella foto l'Isp.C. Michele Mauro
L’intento è quello di cementare il rapporto di amicizia che si crea tra motociclisti, organizzare e partecipare a motoraduni e/o moto incontri a livello Nazionale;
La nostra associazione nell'arco di questi pochi anni dalla sua rinascita, ha concorso mediante le sue manifestazioni alla raccolta di fondi per persone bisognose e altre associazioni. Tra queste l'associazione "I Pagiassi" i clown che scorrazzano nelle corsie degli ospedali pediatrici per portare un sorriso ai bimbi degenti. Ai terremotati dell'Emilia. Agli alluvionati della Sardegna. Al reparto di oncoematologia del policlinico di Catania, All'UNICEF , al piano Marco Valerio ( progetto di solidarietà per i figli dei dipendenti della PS con malattie croniche e degenerative ) e ancora, materiale didattico presso le scuole elementari. Al Cinema presso l'oratorio Borsi nel cuneese affinché potesse riaprire. e in ultimo ma non ultimo agli alluvionati della zona di Piacenza.

Chi si può iscrivere


10937_1214935345038_1578463907_529951_6901419_n
Piacenza- prima presentazione del Nostro logo
IL TESSERAMENTO è aperto a tutti coloro che vogliono condividere i valori etici e morali che contraddistinguono l'Amministrazione della Pubblica Sicurezza, nello spirito associativo e nel rispetto delle norme del Codice della Strada. TUTTI I POSSESSORI di due o più ruote possono iscriversi al Moto Club Polizia di Stato. I tesseramenti vengono curati dai capi delegazioni e/o responsabili di Provincia o Regione a cui il socio dovrà fare riferimento . *Per le modalità d'iscrizione e per la consultazione dell'elenco delle Delegazioni Provinciali, visitate la pagina Delegazioni.

Referenti

Capelli Francesco
Presidente



freeshot

Frisciotti Mauro
V.Presidente

 Bonsignore Salvatore
V. P.
Coordinamento


Tritapepe Luigi
V.P.

Collaborazione



max
Ravaioli Massimiliano
Consigliere


11032008387
Fois Gian Franco
Webmaster sito

Consigliere

maori
Mauro Michele
Consigliere

Casadio Lucia
Consigliere